Vuoi diventare Avvocato in Svizzera e, quindi, esercitare la professione?

Se sei cittadino di uno Stato membro dell’UE o dell’AELS (Associazione europea di libero scambio) abilitato a esercitare l’avvocatura nello Stato di provenienza e vuoi esercitare la rappresentanza in giudizio in Svizzera, la DLG Academy ti darà tutta l’assistenza, legale e burocratica, per raggiungere il tuo obiettivo.

dlg academy- avvocati ordinario- svizzera- dlg academyL’art. 7 della LLCA stabilisce che, per poter essere iscritto nel registro, l’avvocato dev’essere titolare di una patente. I Cantoni possono rilasciare la patente soltanto alle seguenti condizioni:

a. studi in giurisprudenza conclusi con l’ottenimento di una licenza o di un diploma di master conferiti da un’università svizzera oppure di un diploma equivalente conferito da un’università di uno Stato con il quale la Svizzera ha concluso un accordo sul riconoscimento reciproco dei diplomi;

b. un praticantato di almeno un anno svolto in Svizzera e concluso con il superamento di un esame vertente su conoscenze giuridiche teoriche e pratiche.

I Cantoni in cui l’italiano è lingua ufficiale possono riconoscere un diploma estero equivalente alla licenza o al diploma di master ottenuto dopo studi in giurisprudenza in lingua italiana (si veda l’accordo tra il Consiglio Federale Svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana sul reciproco riconoscimento delle equivalenze nel settore universitario Concluso il 7 dicembre 2000).

L’avvocato cittadino di uno Stato membro dell’UE o dell’AELS può essere iscritto in un registro cantonale degli avvocati senza dover adempiere le condizioni di cui all’articolo 7 lettera b se:

a. ha superato una prova attitudinale (art. 31), o

b. è stato iscritto per almeno tre anni all’albo degli avvocati che esercitano con il loro titolo professionale di origine e dimostra che:

1. durante questo periodo ha esercitato un’attività effettiva e regolare riguardante il diritto svizzero, o

2. pur avendo esercitato l’attività di cui al numero 1 per un periodo inferiore, ha sostenuto con successo un colloquio di verifica delle competenze professionali (art. 32).

L’avvocato che adempie le condizioni di cui al capoverso 1 ha i medesimi diritti e obblighi degli avvocati titolari di una patente cantonale iscritti nel registro.

Alla prova attitudinale sono ammessi gli avvocati cittadini degli Stati membri dell’UE o dell’AELS che:

a. hanno seguito con successo un ciclo di studi di una durata minima di tre anni in un’università e, se del caso, la formazione professionale richiesta oltre al ciclo di studi universitari, e

b. sono in possesso di un diploma che consente loro l’esercizio dell’avvocatura in uno Stato membro dell’UE o dell’AELS.

Gli avvocati di cui al capoverso 1 devono sostenere la prova attitudinale dinanzi alla commissione degli esami d’avvocatura del Cantone nel cui registro intendono essere iscritti. La prova attitudinale verte su materie previste nel programma dell’esame cantonale di avvocatura. Il contenuto della prova è stabilito tenendo conto anche dell’esperienza professionale del candidato.

Cosa offriamo?

La DLG Academy ti offrirà tutta la consulenza e aiuta neccesaria per il rilascio della Patente di Avvocato per esercitare la rappresentanza dinanzi alle autorità giudiziarie dei Cantoni e delliscrizione all’albo pubblico degli Avvocati UE e AELS.

La DLG Academy ti seguirà durante tutto il tuo percorso fino al raggiungimento del tuo obiettivo.