omologazione2

***  Traduzione della pagina in lingua rumena:  OMOLOLOGAREA DIPLOMELOR DE STUDII SI A TITLURILOR PROFESIONALE

Sei un cittadino straniero o italiano e vuoi omologare in Italia il tuo titolo di studi o professionale conseguito in un Paese europeo o extracomunitario?

L’esigenza sempre più diffusa di vedere riconosciuto il proprio titolo di studio o abilitazione professionale all’interno dell’Unione Europea è legata all’incremento della mobilità di studenti e professionisti nei 27 Stati membri, un fattore fondamentale per conseguire la piena integrazione del Vecchio Continente. Infatti, la direttiva 249/1977/CE, recepita in Italia con la L. 9 febbraio 1982, n. 31, consente ai cittadini dell’Unione Europea la libera prestazione dei servizi professionali in ogni Stato europeo, senza alcuna preclusione dipendente dalla cittadinanza o dalla residenza.

L’Unione europea è da decenni impegnata nella promozione di politiche di integrazione che favoriscano un sistema uniforme, trasparente e flessibile di riconoscimento, da parte dei Paesi membri, dei titoli di studio e delle qualifiche professionali acquisite. Il Consiglio Europeo di Lisbona del 2000 ha costituito una pietra miliare in questa direzione, poiché ha espresso con forza la necessità di una collaborazione più stretta tra i paesi dell’UE e ha promosso lo sviluppo di un quadro comune di azione per il riconoscimento reciproco delle qualifiche. Inoltre, il Processo di Bologna, iniziato nel 1999 ha portato, nel 2010, il Consiglio Europeo di Lisbona a istituire lo Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore (SEIS). 

E’ importante citare anche la Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961, relativa all’abolizione della legalizzazione di atti pubblici stranieri, che ha posto l’apostille come certificazione di autenticità di un titolo.

Scopri qui cos’è l’apostille e quale funzione svolge.

Infine, il D.lgs. 206/07 ha dato attuazione in Italia alla Direttiva europea 2005/36, relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali. Quindi, l’Italia ed il resto dell’Unione Europea riconoscono le lauree conseguite in uno dei paesi dell’Unione Europea.

Inoltre, in attuazione del D.P.R. n. 394/1999 “Regolamento di attuazione del Testo Unico sull’immigrazione adottato con D.Lgs. n. 286/1998”, la normativa viene applicata anche ai cittadini stranieri che ne facciano richiesta, in relazione a titoli conseguiti in ambito comunitario oppure in un Paese non appartenente all’Unione europea.

Sei laureato? Sei ingegnere, giornalista, avvocato, assistente sociale in un Paese europeo o extraeuropeo e vuoi accedere ad atenei italiani oppure esercitare la tua professione in Italia?

La DLG Academy S.r.l. ti aiuterà ad omologare il tuo titolo di studio o quello professionale conseguito in un Paese dell’Unione Europea o in un Paese extracomunitario, mediante procedimenti amministrativi rapidi e certi.

Avrai la possibilità di:

  • accedere ai più importanti atenei italiani o esteri;
  • di conseguire un titolo professionale in Italia o all’estero;
  • di accedere a concorsi pubblici e privati in Italia o all’estero.

Molte persone hanno già ottenuto l’omologazione del titolo di studio o il riconoscimento del titolo professionale. Infatti, il Ministero della Giustizia pubblica a cadenza regolare i decreti di riconoscimento dei titoli professionali. Per visionare l’elenco dei decreti di riconoscimento dei titoli professionali conseguiti all’estero clicca qui.

 ***  Traduzione della pagina in lingua rumena:  OMOLOLOGAREA DIPLOMELOR DE STUDII SI A TITLURILOR PROFESIONALE

Se sei interessato contattaci

Normativa di riferimento europea:

Direttiva europea 2005/36

Direttiva 249/1977/ CE

Processo di Bologna

Convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961

Normativa di riferimento italiana:

D.lgs. 206/07

Legge 9 febbraio 1982, n. 31

d.p.r. n. 394/1999

Cos’è l’apostille e quali funzioni svolge

DLG ACADEMY s.r.l. - Via Luigi Carlo Farini, n. 24 - 40125 Bologna (BO) -  info@dlgacademy.com  - P.IVA: 08528900965 © 2015 Ideavale Privacy