DLG ACADEMY - EPC -TESSERA EUROPEA PROFESSIONISTI - ITALIA - EUROPA - EUROPEAN PROFESIONAL CARD - DLG ACADEMY

L’articolo 4 della Direttiva 2013/55/UE ha modificato la Direttiva 2005/36/CE introducendo la nuova tessera professionale europea, ovvero la european professional card.

Si stratta di una novità assoluta introdotta dalla Direttiva 2013/55/UE, in ordine al riconoscimento delle qualifiche professionali all’interno dei Paesi dell’Unione Europea.

La tessera professionale europea (european professional card), in vigore in Italia dal 2016, permetterà di abbattere tutte le barriere presenti oggi in Europa che non permettono la circolazione dei liberi professionisti.

Finalmente, grazie alla tessera professionale europea (european professional card), permetterà ad un cittadino dell’unione europea di stabilirsi in un altro paese U.E. o, comunque, di esercitare temporaneamente la sua professione in uno degli stati U.E.

In Italia, la european professional card, è entrata in vigore dal 18 Gennaio 2016.

Infatti, nella seduta del 13 Novembre scorso, il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo che recepisce la Direttiva 2013/55/UE.

La tessera professionale europea (EPC) è una procedura elettronica.

Ciò significa che non sarà una carta fisica, ma diversamente, avrà la forma di un certificato elettronico che permetterà al professionista di lavorare anche al di fuori del suo paese di origine.

Infatti la tessera professionale europea (EPC) nasce con l’obiettivo di agevolare il riconoscimento delle qualifiche professionali all’interno del mercato dell’unione europea, consentendo in questo modo ai professionisti di lavorare permanentemente o anche temporaneamente in uno dei 28 Paesi dell’Unione Europea.

Riguarderà sia i professionisti europei che intendono praticare la loro professione in Italia, sia i professionisti italiani che intendono espletare in un altro stato membro.

La tessera professionale europea (european professional card) renderà, finalmente, meno onerose le procedure di riconoscimento delle qualifiche fra i paesi dell’unione europea, come già detto in vigore da Gennaio 2016.

Pertanto, inizialmente, non riguarderà tutte le categorie di professionisti.

Infatti riguarderà solo alcune categorie come ad esempio: infermieri, farmacisti e fisioterapisti.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO EUROPEA:

Direttiva comunitaria n 2013/55/UE

DLG ACADEMY s.r.l. - Via Luigi Carlo Farini, n. 24 - 40125 Bologna (BO) -  info@dlgacademy.com  - P.IVA: 08528900965 © 2015 Ideavale Privacy